Tartaruga dalle orecchie rosse: caratteristiche, cosa mangia e prezzo

La tartaruga dalle orecchie rosse, cosa mangia, dove si riproduce e quanto costaHai comprato una tartaruga o magari ti è stata regalata. Ti sei documentato e hai scoperto che si tratta di una tartaruga dalle orecchie rosse. Si tratta di una delle testuggini più comuni e ci sono tante cose da sapere su di lei. Dovete infatti capire cosa mangia, come funziona la riproduzione e il letargo etc.

Che tu l’abbia scelta oppure no, ricordati che le tartarughe d’acqua dolce non possono vivere nelle mini vaschette. Sono già piuttosto sacrificate nell’acquario ma tu devi fare del tuo meglio per far star bene la tua, tenendo in considerazione quelle che sono le sue esigenze.

Ma come mai si parla di tartaruga dalle orecchie rosse? E’ solo un soprannome dato alla Trachemys scripta elegans per via delle sue belle macchie ai lati della testa di un colore rosso acceso. Prendere queste tartarughe è un vero impegno e devi farlo con la massima consapevolezza, per questo cerco di offrirti quanti più dettagli possibili su questo rettile appartenente alla sottospecie della tartaruga palustre americana.

Tutto quello che devi sapere prima di adottare una tartaruga dalle orecchie rosse

Vuoi il loro prezzo abbordabile, vuoi che da piccole sono tanto carine, sono certa che anche tu sei tentato di adottarne una. O magari lo hai già fatto. In ogni caso ti spiego in questo paragrafo cosa devi o cosa avresti dovuto sapere prima di adottarla.

Si tratta di una specie di tartaruga d’acqua dolce che in cattività può vivere fino a 35 anni. Allo stato selvatico vivono un po’ meno ma hanno la possibilità di condurre una vita molto migliore all’interno del loro habitat, cioè i laghi e gli stagni, ma anche i fiumi che possiedono un corso d’acqua lento.

La tartaruga dalle orecchie rosse può arrivare a misurare 28 centimetri se è una femmina e 13 centimetri se è un maschio, misure intese come la lunghezza del carapace. Nel 99% dei casi le tartarughe d’acqua dolce vendute a un costo contenuto in Italia sono femmine.

Perciò dalla tartarughina tenera e piccolissima ti trovi con una testuggine molto grande, che richiede spazio e cure. Sei pronto ad assumerti questa responsabilità?

Dico questo perché purtroppo capita spesso che le persone acquistano la tartaruga d’acqua dolce alle fiere o nei negozi senza rendersi conto di cosa li aspetta. Quando capiscono che la tartaruga cresce ancora e arriva a delle dimensioni non appropriate per la vita in un acquario modesto, se ne liberano. Pensa che ogni anno in Italia ne arrivano 900.000 per motivi di vendita e nel giro di poco gli esemplari adulti vengono liberati negli specchi d’acqua, nelle fontane e nei laghi.

Cosa mangia

Hai una tartaruga d’acqua dolce e vuoi (devi) tenerla al meglio. Cosa mangia una tartaruga dalle orecchie rosse quindi? La sua dieta deve essere varia e questo è importante per uno sviluppo buono del carapace e delle ossa. Deve esserci il giusto equilibrio tra vegetali e proteine così da non incorrere in eccessi che possono portare a diverse malattie.

Le tartarughe d’acqua dolce sono animali voraci (definite infatti tra le 100 specie più dannose del pianeta) e mangerebbero continuamente. Devi essere tu a gestire il loro cibo tenendo in considerazione del metabolismo estramente lento, perciò fai attenzione a non esagerare e non dargli cibo ogni volta che sembra lo richieda.

Devi anche tenere in considerazione che in base alla stagione la tartaruga dalle orecchie rosse ha più o meno bisogno di energia e di conseguenza di cibo. Durante l’inverno la bassa temperatura va a rallentare ulteriormente il metabolismo e ciò comporta un minor ingresso di cibo.

La tartaruga d’acqua dolce quando è piccola necessita soprattutto di proteine, perciò di carne. Crescendo invece richiede più verdure, tende maggiormente all’essere erbivoro. I classici gamberetti per tartarughe perciò vanno bene ma non possono rappresentare la loro unica forma di alimentazione. Devono anzi non coprire più del 25% della sua dieta. Ha bisogno perciò di prendere vitamina A dalle verdure, come le carote e la lattuga, ma anche il radicchio e il tarassaco. Si al pesce, possibilmente fresco e magari d’acqua dolce. Assolutamente non devi dargli prodotti inscatolati. Ok alla carne invece, possibilmente bianca così da non affaticare troppo i reni.

Quando va in letargo

La tartaruga dalle orecchie rosse, come tutte le tartarughe acquatiche, va in letargo durante l’inverno. In realtà quando vivono in casa questo non accade, almeno che non sei tu a deciderlo e non è comunque facile gestirla questa cosa, ma presto arriva un articolo dedicato. Mantenendogli invece l’acqua alla giusta temperatura la mantieni sveglia tutto l’anno. La temperatura giusta però non è quella del tuo appartamento riscaldato, magari sui 20°C, rischi anzi di farla andare in ipotermia. Ma è di 28°C, perciò ti ci vuole il riscaldatore per acquari.

Come capire se è maschio o femmina

Quando abbiamo preso la nostra, piccolissima, il venditore della bancarella ci ha detto era maschio. L’ha dedotto girandola a pancia in giù e “osservandola”. Abbiamo creduto alle sue parole. Un bel giorno però arriva la scoperta: non funziona così. Si capisce se la tartaruga dalle orecchie rosse è maschio o femmina in base alle dimensioni e le forme. Il maschio lo riconosci perché è più piccolo della femmina, quasi la metà. La sua coda è più lunga, così come le unghie. Il carapace invece è incurvato a differenza dela femmina che lo ha piatto. Per poter comunque capire il sesso devi aspettare che misuri una decina di centimetri.

Un fatto molto curioso è che la tartaruga d’acqua dolce compresa questa dalle orecchie rosse, diventa maschio o femmina in base alla temperatura a cui vengono esposte le uova durante l’incubazione. Se è sotto i 27°C sono sempre maschi, sopra i 31°C sempre femmine.

Riproduzione delle tartarughe dalle orecchie rosse

Se hai la fortuna di avere in casa due tartarughe dalle orecchie rosse, maschio e femmina, puoi assistere al rituale di accoppiameno. Il maschio per corteggiare la femmina fa vibrare le sue zampe anteriori davanti al museo della femmina. Succede durante l’estate. Una cosa curiosa da sapere è che la femmina può anche conservare dentro lo sperma per le covate successive, così da farne di nuove.

Le uova depositate vanno da 2 a 30 e accade dalle 1 alle 6 volte in un anno. Perché però la tua tartaruga femmina possa depositare le uova deve poter accedere a un terreno idoneo per scavare delle buche con una profondità minima di 2 centimetri, ma può arrivare a scavarle anche di 10. La larghezza varia dai 10 ai 20 centimetri. Il tempo prima della schiusa va dai 100 ai 120 giorni.

Prezzo della tartaruga dalle orecchie rosse

La tartaruga d’acqua dolce la trovi in genere a un prezzo abbordabile, tra i 10 e i 15 euro. Sappi però che non è il costo dell’animale in se a rappresentare la spesa quanto piuttosto il costo che ha mantenerla. Devi infatti comprargli un tartarium, cioè un acquario strutturato in base alle sue esigenze. Non puoi certo pensare di farla vivere in una mini vaschetta! Se questa è la tua idea, risparmia tu 10€ e a lei una vita di sofferenza.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *