L’importanza di affidarsi a un buon veterinario

Il veterinario è una figura di fondamentale importanza per la cura dei propri animali da compagnia, perché rappresenta il professionista più preparato ed esperto per dare quelle attenzioni di tipo scientifico e medico che i proprietari non possono garantire ai propri animaletti, il cui stato di salute, quindi, deve essere affidato nelle mani di un buon veterinario, che deve essere competente e attento, per svolgere il proprio lavoro in maniera ideale.

Quando si decide di avere un animale domestico, è molto importante avere la consapevolezza che, oltre alle gioie che si possono ricevere dalla sua compagnia in casa, è necessario averne grande cura, facendo attenzione alla sua salute fisica, oltre che tenere in considerazione e studiare i suoi comportamenti.
Poiché anche gli animali domestici possono presentare patologie e diversi problemi, è di fondamentale importanza affidarsi ad un buon veterinario.

Un buon veterinario non può essere sostituito da internet

Alcuni proprietari tendono a sottovalutare i disturbi della salute e del comportamento dei propri cuccioli, affidandosi alle informazioni generiche e poco attendibili trovate sul web, o, peggio ancora, commettendo l’errore di confidare nei consigli di persone inesperte, che non sono veterinari e non possiedono le conoscenze e le competenze appropriate alla risoluzione di problemi di salute.

La figura del veterinario, dunque, deve rappresentare una presenza costante nella vita di un animale domestico e del suo proprietario. Il veterinario infatti costituisce l’equivalente del nostro medico e, come tale, è il professionista più preparato e adatto a risolvere i problemi, fisici e non, degli animali domestici, oltre che a monitorare ed assicurare, anche in assenza di patologie, il loro continuo benessere.

Prevenire è meglio che curare

Come nella medicina umana, nella maggior parte dei casi è molto meglio prevenire che curare. Questo rappresenta il motivo per il quale il veterinario non è una figura da consultare solo in caso di disturbi gravi o di emergenze imminenti, ma chiedere pareri professionali regolarmente al proprio veterinario rappresenta l’attenzione più importante che possiamo rivolgere ai nostri animali a quattro zampe.

Affidarsi ad un bravo veterinario significa, dunque, avere a disposizione un aiuto professionale continuo e sempre presente. Un ottimo veterinario è colui che riesce a dedicare il proprio tempo alla cura degli animali che gli vengono affidati, che con attenzione e concentrazione riesce a riflettere e a trovare risposte ai quesiti che gli vengono posti dai proprietari, che pianifica con coscienza e professionalità le visite, i vaccini e i controlli periodici.

Un buon veterinario, infatti, pone attenzione nel fissare delle visite periodiche, che non sono necessarie soltanto in caso di richiami di vaccini, ma rappresentano controlli generali che il veterinario deve svolgere per assicurarsi dello stato fisico complessivo dell’animale domestico.

Questo tipo di visita è molto importante anche per dare l’opportunità al veterinario di accorgersi di sintomi o di segnali che il proprietario non riesce a notare, ma che questa figura professionale ha la capacità di individuare prima della comparsa della patologia, attuando, così, un’azione di prevenzione e, quindi, di intervento precoce, necessario ad evitare, molte volte, problemi più gravi.

2. Empatia e fiducia

Tuttavia, in associazione alle capacità di risoluzione dei problemi e alla preparazione didattica, una delle caratteristiche fondamentali che distingue un veterinario ottimo da uno mediocre è sicuramente la capacità umana di instaurare un rapporto di fiducia con i proprietari degli animaletti domestici, presentandosi, non solo, come un medico ben formato e competente, ma soprattutto come una persona che ha a cuore la salute degli animali e su cui fare affidamento in qualsiasi evenienza.

Infatti, poiché gli animali domestici non hanno la capacità di linguaggio per comunicare dolore, disturbi o malessere, un buon veterinario deve essere un ottimo ascoltatore, poiché ha la necessità di valutare ciò che gli viene comunicato dal proprietario dell’animale, per riuscire a cogliere ogni minima sfumatura e ogni minimo segnale di quello che potrebbe essere un problema fisico o la manifestazione di un malessere da parte dell’animale domestico.

Il veterinario deve riuscire ad arrivare a capire la natura del problema che l’animale presenta, semplicemente prestando attenzione ad ogni parola del proprietario, effettuando un’analisi attenta e profonda delle conversazioni con i proprietari stessi, che, non avendo l’esperienza e la preparazione medica del veterinario, spesso non riescono a cogliere, e poi comunicare, il disagio del proprio animaletto da compagnia.

3. Fiducia del proprietario

Instaurare con i propri clienti una relazione di fiducia è uno dei fattori su cui un buon veterinario deve fondare la propria attività lavorativa, come anche altri fondamentali valori come professionalità, coscienza e passione per la cura degli animali.

Ottenere la fiducia dei proprietari degli animaletti domestici rappresenta l’inizio della valutazione medica stessa, poiché un cliente, che si fida ciecamente del proprio medico veterinario, non si tirerà indietro nel momento in cui dovrà cercare di spiegare il malessere del proprio amico domestico, e non rischierà di tralasciare, magari per timore di apparire inesperto, quelli che possono rappresentare i dettagli di un’anamnesi, che sarà di grandissimo aiuto per il veterinario nella decisione di terapie o di esami da svolgere.

Dunque, un buon veterinario deve risultare affidabile, così da avere la sicurezza di avere un quadro preciso e dettagliato dei problemi che si trova ad affrontare, oltre che la garanzia che i proprietari torneranno, senza dubbio, con frequenza per i controlli da effettuare e, in generale, per qualsiasi evenienza, a ricercare il proprio supporto professionale.

Ottenere la fiducia dei proprietari degli animali da parte del veterinario rappresenta anche un modo per ricevere una maggiore clientela.

Infatti, quando un animale domestico viene curato con passione ed impegno da un veterinario eccellente, e, in aggiunta, il veterinario si dimostra sempre disponibile e reperibile, oltre che serio e professionale, è una conseguenza naturale che il proprietario dell’animale si sentirà quasi in dovere di diffondere le proprie esperienze positive che ha avuto con quel veterinario.

Questo significa che anche tanti altri possessori di animali domestici saranno naturalmente portati, nel momento del bisogno o, anche, per la cura generale del proprio animale, ad affidarsi al veterinario migliore che si trova nella loro zona, poiché hanno a cuore la salute dei propri amici a quattro zampe, e sono favorevoli ad iniziare un rapporto di fiducia con chi si è dimostrato eccellente nella cura di altri animali.

Conclusioni

Dunque, la ricerca di un buon veterinario può sicuramente rappresentare un’impresa piuttosto ardua, dato che in ballo c’è il benessere dei propri animaletti da compagnia.
Tuttavia, chiedere pareri, informarsi sui diversi veterinari della propria zona è la scelta più amorevole e premurosa che può fare chi sceglie di avere al proprio fianco un compagno di vita a quattro zampe; se, invece, volete usare il web per trovare un buon veterinario vi consigliamo di consultare il portale Veterinario in città.

Bisogna avere fiducia delle qualità e dei valori del proprio veterinario : affidare la salute dei nostri animali alle cure di una figura esperta e competente significa donargli tutte le attenzioni e le cure professionali di cui hanno bisogno e che noi, non essendo veterinari, non possiamo assicurargli.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *